Ciambelle all’anice o anicini

La ciambella all’anice è un dolce marchigiano, diffuso soprattutto nelle province di Macerata, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, insaporito da semi di anice (Pimpinella anisum). Il colore esterno può variare dal dorato al bruno a seconda che sia stato spennellato o meno di rosso d’uovo. Lo si prepara aggiungendo alla pasta del pane il lievito di birra, il sale, semi di anice e strutto fuso. In alcuni casi, oltre ai semi di anice si aggiunge anche del liquore all’anice di cui, nel territorio marchigiano esistono diverse varianti. Gli ingredienti si lavorano fino ad ottenere un composto omogeneo. Quindi si formano dei cilindri lunghi circa 20-30 cm che vengono congiunti all’estremità assumendo la forma di ciambelline. Si lasciano lievitare per circa 30 minuti e si cuociono in forno.

Contatti

Pesaro(PU)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata