Cerro di Tolve

Quercus cerris L.

L’albero misura 30 metri in altezza e la circonferenza è di circa 3,50 metri.
Albero appartenente alla famiglia delle Fagaceae e originario dell’areale mediterraneo.
Grazie ad un apparato radicale ben sviluppato, sopporta la siccità. Tollera il calcare e il compattamento del terreno e non ha particolari esigenze, ma preferisce comunque substrati acidi.
In Italia si trovano cerri spontanei sporadicamente nella Pianura Padana, dove forse è stato introdotto, e abbondantemente in Friuli, mentre è assente in Sardegna. E’ diffuso in tutta la dorsale appenninica soprattutto dalla Toscana in giù. In Basilicata le cerrete sono ampiamente diffuse in tutta la provincia di Potenza, ad una quota leggermente superiore a quella della roverella.
Il legno, a differenza delle altre querce, non contiene tannino ed è quindi meno resistente all’umidità, spaccandosi facilmente lungo le fibre.
In passato il legname veniva utilizzato per costruire traversine ferroviarie, per doghe da botti o raggi di ruote. Oggi invece viene più spesso utilizzato come combustibile.

Contatti

Tolve(PZ)