Bijoux fioriti d'epoca e vintage

A Bologna ci sono persone che hanno nel proprio dna la conservazione, ed il recupero. una di queste è Annarita Vitali che ne suo atelier produce monili -anelli, spille, bracciali, collane, orecchini-, borse e altri accessori con materiali d’epoca, recuperati da antiquari e mercatini, perlopiù a tema floreale.

Laureata in Urbanistica con l’Arch.tto Cervellati, da sempre attivo per il recupero dei centri storici, dopo una collaborazione con l’Ente Manifestazioni artistiche e la Galleria d’arte moderna, Annarita ha deciso di dedicarsi al gioiello, sviluppano un’attività di recupero.
Tutto nasce dall’acquisto dell’ antico magazzino “Furlanetto”. Fondato nel 1925, rilevato con tutti gli antichi materiali, dal 1998 rivive grazie alle sue creazioni artistiche.
L’azienda , fondata da Romeo Furlanetto nel 1925, produceva accessori moda, venduti a livello internazionale, e collaborava con importanti stilisti, tra cui Valentino, Chanel e Balenciaga di cui era il distributore per l’Italia… solo per citarne alcuni.
Alla morte precoce di Romeo Furlanetto, subentrò la moglie Maria, una Calestani di Casalmaggiore.
Qui aveva sede, la più antica ed importante produzione di gioielli, denominati ‘oro matto’, in quanto non del tutto preziosi, a partire dalla seconda metà dell’800.
Fu infatti qui che fu inventato il placcato oro, una lamina per l’appunto placcata in oro, che ebbe enorme successo in tutto il mondo.
Le industrie che producevano accessori, ma non solo, si consorziarono, proseguendo l’attività fino agli anni ’70.
Sarebbe andato tutto perduto se nel 1998 non fosse stato ideato il museo del bijoux, che racconta con oltre trentamila pezzi la storia dell’ evolversi del bijoux, che segue in maniera molto veloce l’ evolversi del periodo storico e le relative tendenze.
Proprio nel 1998 , alla chiusura dell’azienda Furlanetto di Bologna, Annarita Vitali, dopo due anni di catalogazione dei materiali,ha iniziato a produrre pezzi unici con materiali d’epoca, appunto quelli acquistati dalla ditta summenzionata.
In una villetta primi’900 oggi nascono pezzi unici tematici, tutti rigorosamente realizzati a mano con materiali d’epoca.
Si tratta di gioielli tematici, in quanto proprio dai materiali e dalla loro storicizzazione, emergono tematiche ricorrenti, presenti nel gioiello come in molte altre tipologie artistiche, dall’architettura, alla pittura, alla poesia, alla letteratura, frutto di un’approfondita
analisi antropologica e sociale che ci rivela le ragioni delle tendenze…ad esempio le conchiglie, primo ornamento dell’uomo, che ciclicamente riemergono, l’araldica, i temi  naturalistici fra cui soprattutto i fiori e tra questi, in particolare, le viole, le rose, le margherite.

I MATERIALI

Dal1920 la ditta Furlanetto utilizzava per mostrare i materiali centinaia di espositori in cartone.
I materiali utilizzati erano numerosissimi e diversissimi: molte le paste di vetro provenienti da Venezia,perle a lume,perle con inclusione di foglie in oro e argento,murrine, e perle ‘fiorite’; resine centrifugate la cui lavorazione fu proibita per l’infiammabilità delle polveri della Max Mayer negli anni’50, ma che continuarono ad utilizzare nelle collezioni Giapponesi per la precisione dei particolari; galaliti derivanti dalle proteine del latte, cotte in forno, rese morbide nell’acqua fredda ,messe negli stampi e lucidate a mano,l a cui bellezza consiste nei colori trasparenti e non uniformi e lucentissimi; le prime plastiche anni ‘60 floreali che ebbero un boom proprio in quel periodo, grazie alla diffusione del benessere e all’allegria che questo comportava. Inoltre jet di varia natura che data la grande diffusione nell’800, erano probailmente rimasti in qualche magazzino, come anche le perle di scambio utilizzate in Africa orientale ed occidentale per scambio con materie prime, tra cui l’oro. Poi, cristalli al piombo, con sfaccettatura non industriale, mezzi cristalli e minuterie della ditta Framex di Parigi, ancora operante dagli inizi ‘800.

 

Contatti

Via Stanislao Mattei 1 - 40134 Bologna(BO)

+39 051432656

http://www.annaritavitali.it

Altre info

telefonare

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata