Bacche di biancospino in sciroppo

Lo sciroppo di bacche, o meglio le drupe, di biancospino (Crataegus monogyna) viene prodotto soprattutto nelle provincie di Pesaro e Urbino, ed in particolare nelle comunità montane dell’alta Valmarecchia, del Montefeltro, del Cantria e Nerone, del Catria e Cesano e dell’Alto e Medio Metauro. Secondo un’antica ricetta, i frutti carnosi, di colore rosso-arancio, sono raccolti in autunno quando sono ancora freschi e turgidi, lavati, asciugati e inseriti in vasi di vetro assieme a cannella e chiodi di garofano, per poi essere ricoperti con sciroppo zuccherino e sterilizzate per mezz’ora circa a bagnomaria. Il processo di maturazione dura circa un mese.

Contatti

Pesaro(PU)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata