Cantine Argiolas

L’azienda  vitivinicola Argiolas si trova a Seridania, nell’immediato entroterra cagliaritano e si sviluppa  su basse colline ondulate, che assomigliano a un anfiteatro che si allarga attorno alla città e al suo golfo. Una posizione geografica unica che con i suoi i vigneti crea una cornice paesaggistica unica; con in più, sparse nel territorio agricolo circostante  tante piccole chiese medievali di stile romanico,  nucleo antico attorno al quale si sviluppavano piccola comunità di coltivatori.

Per la particolare morfologia questo, infatti, è il territorio ideale per la coltivazione della vite: pendii scoscesi,  tanto vento, tantissimo sole e la vicinanza con il mare contribuiscono al microclima perfetto, attenuando gli sbalzi termici e controllando l’umidità atmosferica .

Qui si coltivano i grandi vitigni sardi, alcuni dai nomi più noti, come il Cannonau, il Vermentino e il Carignano., mentre altri portano nomi meno conosciuti, come il Monica, il Bovale, il Nasco, il Girò, il Nuragus.

Tra i valori sostanziali di questa azienda agricola c’è l’obiettivo di mantenere e preservare sia le tradizioni locali sia l’ambiente circostante, indirizzandosi il più possibile verso un alto livello di sostenibilità.

Un progetto importante in corso, sul tema della biodiversità, è la di selezione e la conservazione dei vitigni autoctoni sardi che vengono coltivati in alcuni campi collezione, che raccolgono i vitigni scelti, per verificarne la validità agronomica e la valenza enologica. Ad oggi  circa 5000 piante provenienti da 499 piante capostipiti costituiscono il campo selezione.

Un ulteriore contributo alla salvaguardia della biodiversità, consiste nella pratica, ormai ventennale,  dell’agricoltura integrata, che prevede tecniche per la conservazione e la sicurezza dell’ambiente:  un uso minimo di prodotti chimici di sintesi prediligendo  metodi alternativi di lotta alle patologie. Nei processi produttivi, si conserva un buon livello di fertilità del suolo  evitando di asporatre grandi quantità di materiale vegetale e praticando la rotazione colturale per non impoverire il terreno degli elementi nutritivi che le singole colture consumano. Queste pratiche, associate a una gestione sapiente del territorio, prevengono proprio quei fenomeni di erosione che sono più frequenti nei terreni nudi e senza copertura vegetale.

Per quando riguarda il risparmio idrico, per ottimizzare le risorse,  l’azienda ha messo in atto uno studio volto alla razionalizzazione dell’irrigazione, condizione essenziale per migliorare gli standard di qualità e quantità delle produzioni vitivinicole. Con l’ausilio di una stazione metereologica convenzionale, una stazione micro-meteorologica e tre stazioni di monitoraggio del contenuto idrico nel suolo,  sono stati ottenuti dei dati che hanno permesso poter valutare che, a pari grado di efficienza irrigua, si poteva ottenere un risparmio idrico del 30%.

Il risparmio energetico , inoltre, è garantito da un impianto fotovoltaico che provvede a fornire il 50% del fabbisogno aziendale.

 

Contatti

Via Roma, 28/30 - Serdiana(CA)

070 740606

http://www.argiolas.it

Altre info

su prenotazione

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata