Area marina protetta Parco Sommerso di Baia

Il Parco Sommerso di Baia è stato istituito nel 2002 nel golfo di Pozzuoli e si estende per oltre 170 ettari, con un perimetro costiero di 3.7 Km che va dal limite meridionale del porto di Baia al molo del Lido Augusto per una profondità di circa 16 metri. È costituito da tre zone differenti zone con diversi regimi di tutela:una a protezione integrale, antistante Punta Epitaffio; una a protezione generale, che comprende il tratto di mare tra il molo del Lido Augusto e il pennello a terra di Lido Montenuovo; ed una zona a protezione parziale, che include il residuo tratto di mare all’interno del perimetro dell’Area Marina Protetta. Celebre per le proprietà terapeutiche delle sue acque termali, Baia divenne ben presto soggiorno alla moda presso l’aristocrazia romana che soggiornava in lussuose ville marittime che caratterizzavano la costa. Sul finire del IV sec. d.C. fenomeni di bradisismo portarono alla scomparsa della fascia costiera trascinando sott’acqua residenze e complessi termali. Oggi è possibile osservare i resti di Villa dei Pisoni, la via Herculea che conduce alla rive del Portus Iulius, le pilae ovvero imponenti pilastri a base quadrata che si innalzavano dal fondo del mare formando una poderosa diga frangiflutti a difesa del porto dall’azione del moto ondoso. Tra anfratti di muri e colonnati, una grande varietà di organismi di ambiente roccioso trova nutrimento e riparo.

Contatti

Via Lucullo, 94 c/o Palazzina Ferretti - Bacoli(NA)

081 5232739

http://www.areamarinaprotettabaia.eu

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata