Archeologia Arborea

Archeologia Arborea è un’associazione creata da Livio Dalla Ragione, antropologo scomparso agli inizi di questo secolo, e dalla figlia Isabella, agronomo, per la salvaguardia di varietà frutticole antiche, non più coltivate, alcune delle quali sono state salvate dall’estinzione imminente. Ha sede a San Lorenzo di Lerchi, vicino Città di Castello, a nord-ovest di Perugia, nell’Alta Valle del Tevere.
La collezione ha essenzialmente lo scopo di mantenere le risorse vegetali e culturali, e testimoniare e conservare un importante segmento del patrimonio storico, culturale e paesaggistico italiano. Le piante sono inserite in un contesto che recupera e restituisce l’armonia e le suggestioni di un paesaggio agricolo di antica sapienza.
Nel frutteto-collezione, che si estende su una superficie di circa 7 ettari, sono state raccolte in circa trent’anni di ricerche circa 400 esemplari di diverse specie tra melo, pero, ciliegio, susino, fico, mandorlo, nespolo, e melo cotogno, in 150 varietà diverse ritrovate nelle zone della ricerca. In particolare si ricordano:
– varietà di meli (Malus domestica): mela ciucca o muso di bue, mela di San Giovanni, mela fiorentina, mela panaia, mela roggia, mela rosa in pietra;
– varietà di peri (Pyrus spp.): pera briaca o cocomerina, pera di monteleone o papera, pera fiorentina, pera marzola, pera somentina, pera vernia o tonda roggia, pera volpina;
– varietà di fichi (Ficus carica): fico asinaccio, fico permaloso, fico melanzana, fico verdino, fico verdone;
– varietà di susini (Prunus domestica): san pietro, regina claudia verde, susina scosciamonaca;
– varietà di ciliegi (Prunus avium): ciliegia corniola, bella d’arezzo, ciliegia bianca.

Contatti

Città di Castello(PG)

335 6128439

Altre info

Dal 25 aprile al 30 settembre: venerdì e sabato

Su appuntamnento

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata