Aglio di Vessalico

L’aglio di Vessalico è una varietà di aglio, coltivato negli 11 comuni che compongono il territorio dell’Alta Valle Arroscia. La sua sopravvivenza è legata alla volontà di pochi, cocciuti agricoltori, che hanno continuato a coltivarlo in minuscoli appezzamenti abbarbicati in montagna, tramandandosi i bulbi da generazioni, assieme alla tecnica di coltivazione e a quella di confezionamento.
Pianta erbacea a bulbo perenne, composta da tanti piccoli bulbi a spicchio, ricoperti da una pellicola di color bianco o rosato. Le foglie sono saldate a tubo alla base e formano una guaina allo scapo fiorale; superiormente sono appiattite e cave larghe anche 2 cm alla base vanno assottigliandosi alla sommità.
Il nome è legato alla Fiera (Fera) che si tiene a fondo valle nel Comune di Vessalico.
Molteplici e controverse sono le teorie sull’origine dell’aglio (allium sativum), gli studi più accreditati lo danno proveniente dall’Asia centrale in particolare dal deserto del Kirghisi e dall’India, unici due paesi in cui la pianta cresce spontanea. Altre teorie riportano la sua provenienza dalla Sicilia.
Usato dai popoli antichi soprattutto come farmaco, in diverse epoche e luoghi del mondo se ne trovano testimonianze.
Le caratteristiche principali di questa varietà sono l’aroma intenso accompagnato da un gusto delicato, è un aglio molto digeribile ed ha una buona conservabilità. La coltivazione è completamente manuale e biologica (da oltre due anni si pratica con esito positivo, la solarizzazione: un sistema per sterilizzare il terreno con il calore).
Nell’antico Egitto vi fu un largo consumo di questa pianta, in Grecia nonostante l’appellativo di “fetido” veniva regolarmente usato sia come condimento, nella Roma Imperiale era largamente usato da contadini e soldati e nel Medioevo, l’aglio fu usato per combattere febbre, sordità e come antisettico soprattutto come antidoto nella lotta contro la peste.
Oggi l’Aglio di Vessalico è largamente riconosciuto come prodotto basilare nei piatti della cucina ligure e parte integrante della Dieta mediterranea.

Contatti

Vessalico(IM)