Acque termali di Contursi Terme

Contursi Terme è una città situata su un promontorio al centro dell’incantevole scenario delle valli del Sele-Tanagro e degli Alburni, nella provincia di Salerno. Le sue acque termali, una ricchezza naturale del territorio, provengono dalle falde del Monte di Pruno, vulcano preistorico. Sgorgano direttamente dal fiume Sele e sono quindici, distinte in tre gruppi in base alla composizione: salso-bromo-iodiche, solfuree e bicarbonato-alcaline. Ognuna di esse presenta una peculiarità terapeutica come ad esempio la sorgente della località Bagni, che sgorga a 40°C ed è considerata l’acqua più ricca di acido carbonico d’Europa. 

Le sorgenti (Pruno Sottano, Sant’Antonio, Radium, Cantani, Sant’Antonio al Monte, Don Carlo, Lauro, Ferrata I e II, Volpacchio e Acetosella), sono usate per bagni, fanghi, inalazioni ed irrigazioni per le malattie reumatiche, della pelle, dispepsie, gastriti ed affezioni ginecologiche. I fanghi, che vengono utilizzati a scopo terapeutico e cosmetico negli stabilimenti termali, fuoriescono direttamente con le acque e vengono fatti decantare sul fondo di apposite vasche, prima di essere utilizzati. Presenti dalla fine del 1800, gli stabilimenti termali di Contursi hanno conosciuto uno sviluppo incessante fino al 1980, quando il terremoto dell’Irpinia distrusse buona parte degli impianti. Con la ricostruzione, le terme sono state potenziate e modernizzate e oggi tutte le strutture operanti nel polo termale sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale.

DA VEDERE
Borgo di Contursi Terme
Monte Pruno, per escursioni, pic nic e passeggiate)
Grotta del Rosario, per la scultura rupestre nei pressi del fiume Tanagro
Rive del fiume Sele, per escursioni e pic nic

Contatti

PRO-LOCO CONTURSI TERME Via Teatro, 1 - Contursi Terme(SA)

0828 991194

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata